websights Costruire un ecosistema digitale

Stai cercando inwebo.com? Siete nel posto giusto! Leggete tutto nel nostro post sul blog

Venite a trovarci di persona alle prossime fiere e conferenze del settore.

Volete costruire un ecosistema digitale? Iniziate con la finanza integrata.

Se non state ancora costruendo un ecosistema digitale per integrare i vostri servizi, è il momento di iniziare. Consulenti strategici come McKinsey o Accenture invitano le aziende a diventare leader in questi ecosistemi se non vogliono rimanere indietro. Non sapete da dove cominciare? La finanza integrata è un buon primo tassello per creare un portafoglio di servizi più completo.

Vi chiedete perché dovreste costruire un ecosistema digitale? Che ne dite di attrarre nuovi clienti e di fidelizzare quelli già acquisiti, evitando così il churn? Se i vostri clienti utilizzano i vostri servizi attraverso un'applicazione mobile o altri canali digitali, sicuramente vorrete migliorare l'esperienza del cliente, in modo che visiti questi canali il più spesso possibile. Quanto più incontrano la vostra organizzazione, tanto più saranno propensi a spendere una parte maggiore della loro attività con voi. Non è un segreto che il consumatore di oggi voglia la comodità. Costruendo un ecosistema digitale con una gamma di servizi adiacenti al vostro e fornendo un'esperienza "one-stop-shop" al consumatore, soddisfate questo desiderio di convenienza.

Gli ecosistemi digitali come motore di crescita

Gli ecosistemi digitali abbondano. Pensate alle banche che offrono prodotti assicurativi di terzi, servizi di miglioramento della casa, contratti di utenza... Pensate alle compagnie aeree che promuovono hotel nelle città in cui volano, assicurazioni sui bagagli o servizi di noleggio auto. Pensate ai servizi di streaming musicale che permettono di ordinare i biglietti per i concerti dei loro artisti, o che consentono agli artisti di vendere merchandising e NFT. In questo modo, il servizio di streaming si trasforma in un supermercato per tutto ciò che ha a che fare con la musica.

Un obiettivo è la fidelizzazione dei clienti, un altro è il vantaggio economico: le organizzazioni monetizzano questi servizi extra percependo una piccola commissione dalle terze parti con cui collaborano, oppure combinando i servizi di terze parti con la propria offerta in un bundle a prezzo maggiorato. In questo modo, gli ecosistemi digitali diventano una nuova fonte di reddito.

Quando si sceglie quali prodotti complementari offrire, si possono seguire diverse strade: scegliere i servizi più popolari per attirare nuovi clienti o quelli più redditizi - il finanziamento incorporato è l'opzione che combina entrambe le cose.

I consumatori consumeranno

Dopo la mobilità integrata (le famiglie spendono in media il 10% del loro budget per la mobilità), la finanza integrata è l'aggiunta più popolare agli ecosistemi digitali. Una cosa è certa: i consumatori consumano: ordinano nei negozi sul web, comprano snack e caffè, investono in criptovalute, controllano il loro portafoglio di investimenti... Vogliono avere accesso allo stato delle loro finanze ovunque si trovino, qualunque cosa stiano facendo in quel momento. Offrire questa comodità mentre consultano la vostra app o il vostro canale digitale farà sì che rimangano sulla vostra piattaforma.

La bellezza della finanza incorporata risiede in parte nell'enorme numero di applicazioni attualmente disponibili: pagamenti incorporati, pagamenti con carta incorporata, assicurazioni incorporate, prestiti incorporati, investimenti incorporati, banche incorporate.... Il cielo è il limite quando si tratta di quali servizi finanziari si possono incorporare nella propria piattaforma, qualunque sia la propria attività. Prendiamo l'esempio della FinTech belga Monizze, che offre buoni pasto, buoni ecologici e buoni regalo. La loro applicazione può essere aggiunta alle app delle banche, ma anche alle app dei servizi HR utilizzate dalle aziende che offrono questi buoni come fringe benefit. In questo modo i dipendenti hanno la possibilità di controllare lo stato dei loro buoni pasto o eco-buoni attraverso le app che utilizzano per gestire le altre attività legate alle risorse umane.

In un'economia ricca di cambiamenti, sia le banche tradizionali che le neobanche e le FinTech sono alla ricerca di nuove opportunità e di ulteriori canali di distribuzione. Sono desiderose di collaborare con chiunque arricchisca la loro offerta con prodotti e servizi aggiuntivi.

L'IAM come fattore abilitante della finanza integrata

Qualsiasi attività che coinvolga pagamenti e servizi finanziari è legalmente controllata e richiede un elevato livello di sicurezza. Dopotutto, si tratta del denaro dei cittadini! È qui che entrano in gioco Identità e Access Management (IAM). Una soluzione IAM come TrustBuilder non solo garantirà la sicurezza sia per l'utente che per il fornitore di servizi, ma assicurerà anche che i consumatori possano passare da un servizio all'altro senza doversi autenticare nuovamente a ogni passaggio di consegne. L'autenticazione a step sarà necessaria solo quando gli utenti vorranno accedere a informazioni sensibili o quando verranno superate le soglie di pagamento. Lo IAM è il collante di qualsiasi ecosistema digitale. Se desiderate integrare la finanza nei vostri canali digitali, non esitate a contattarci.