websights Che cos'è l'autenticazione senza password?

Stai cercando inwebo.com? Siete nel posto giusto! Leggete tutto nel nostro post sul blog

Venite a trovarci di persona alle prossime fiere e conferenze del settore.

Contenuti

Cos’è l’autenticazione senza password?

Questo metodo di autenticazione ha guadagnato popolarità negli ultimi anni. Più sicuro e molto più comodo per gli utenti, diamo un'occhiata più da vicino a come funziona questa tecnologia.

login-experience-app-laptop

Che cos'è esattamente l'autenticazione senza password?

È un metodo di autenticazione che verifica l'identità di un utente utilizzando un fattore aggiuntivo rispetto alla tradizionale password o domanda di sicurezza.

Il più delle volte, per accedere a un'applicazione o a un sistema informatico si utilizza un sistema di autenticazione forte, o MFA.

Come funziona l'autenticazione senza password?

L'autenticazione senza password si basa su una coppia di chiavi crittografiche che utilizza una chiave privata (conosciuta solo dal proprietario) e una chiave pubblica (che può essere conosciuta da altri). Possiamo immaginare che la chiave pubblica sia la serratura e che la chiave privata sia l'unica chiave per aprire la serratura.

La chiave pubblica viene generata al momento dell'iscrizione al servizio di autenticazione, mentre la chiave privata viene memorizzata sul dispositivo di fiducia dell'utente e vi si può accedere solo quando si fornisce una prova sicura dell'identità, ossia il secondo fattore (ovviamente non si tratta di una password).

Quali sono i vantaggi di una scelta senza password?

Le organizzazioni troveranno molti vantaggi funzionali e commerciali nel passare all'autenticazione senza password per i propri utenti, siano essi clienti, dipendenti o partner.

Migliora l'esperienza dell'utente

Il primo vantaggio dell'autenticazione senza password è che gli utenti non devono più ricordare e aggiornare password lunghe e complesse. Anzi, potranno godere di un'esperienza di login semplice e rapida, con un accesso unificato ad applicazioni e servizi.

Rafforzare la sicurezza

L'autenticazione senza password è nota anche per eliminare le pratiche rischiose di gestione delle password e ridurre il furto di credenziali e altri attacchi informatici (Phishing, Man in the Middle, Brute force, credential stuffing). È risaputo che quando devono usare una password, gli utenti spesso prendono scorciatoie rischiose, come usare la stessa password per tutte le applicazioni, o usare password facili e quindi deboli come "1234", o addirittura scriverle su un blocco note. Questo spiega perché le credenziali di account compromesse sono una delle principali cause di violazione dei dati.

L'80% delle maggiori fughe di dati è dovuto a password deboli o compromesse.

Semplifica le operazioni IT

Per i team IT, le password sono un peso sotto molti aspetti. Abilitando l'autenticazione senza password, i team IT non devono più memorizzare, proteggere, ruotare, reimpostare e gestire le password. In breve, possono essere più produttivi e risparmiare tempo ed energia.

Quali sono i diversi tipi di autenticazione senza password?

Esistono alcuni metodi di autenticazione senza password comunemente utilizzati dalle organizzazioni, come ad esempio:

  • Biometria: Impronte digitali, riconoscimento vocale o facciale o scansione della retina
  • Codice PIN: di solito un codice PIN di 4-6 cifre.
  • Autenticazione senza password basata su SMS ed e-mail
  • Token hardware o dispositivi USB

Perché combinare l'autenticazione a più fattori (MFA) e l'autenticazione senza password?

Nel corso degli anni, l'autenticazione multifattoriale (MFA ) è diventata un elemento chiave per raggiungere un Zero Trust ambiente. " MFA" è un modo per sfruttare sia i vantaggi di una soluzione MFA sia quelli dell'autenticazione senza password.

MFA spesso utilizza fattori di autenticazione come il dispositivo di fiducia registrato dall'utente insieme a un codice PIN o a un fattore biometrico.

Tuttavia, non tutte le soluzioni di autenticazione a più fattori (MFA) sono uguali, poiché le tecnologie utilizzate sono spesso molto diverse. La scelta va fatta con attenzione.

È un metodo di autenticazione che verifica l'identità di un utente utilizzando un fattore aggiuntivo rispetto alla tradizionale password o domanda di sicurezza. Più comunemente, l'autenticazione senza password viene utilizzata per accedere alle applicazioni o a una rete e prevede l'utilizzo di un codice PIN o di un elemento biometrico.

Consente alle organizzazioni di migliorare l'esperienza di accesso dei propri utenti (dipendenti e/o clienti), aumentando al contempo la sicurezza, poiché prevede un sistema di autenticazione a più fattori (MFA). Inoltre, il passaggio al passwodless semplifica le operazioni IT, riducendo le chiamate all'helpdesk per le password dimenticate.

Questo metodo di autenticazione si basa su una coppia di chiavi crittografiche che utilizza una chiave privata e una chiave pubblica. La chiave pubblica viene generata al momento dell'iscrizione al servizio di autenticazione, mentre la chiave privata è memorizzata sul dispositivo di fiducia dell'utente. Questa chiave è accessibile solo dopo che l'utente ha fornito una prova sicura della sua identità, cioè il secondo fattore che non è una password nel caso di Passwordless.